Cool Closets: La mia matita il mio fil rouge … Cristina
2 Settembre 2018
Milano Design Week 2019 – Living Experience -Via Solferino 11
8 Aprile 2019

Thy Magazine: Le idee si trasformano in ceramica

Thy Magazine: parlano di noi

Thy Magazine https://www.thymagazine.it , rivista specializzata in design, arte, fashion e lifestyle ha dedicato un articolo al brand Mud is Mood e alla sua designer Cristina Daminato. Una lettura  scorrevole e appassionante che vi farà scoprire meglio chi è Cristina, tutti i retroscena del Brand Mud is Mood, le tante collaborazioni in corso e gli eventi del 2018, tra cui la Bologna Design Week e la Milano Design Week.

Nell’articolo scritto dalla blogger Francesca Rizzi anche un piccolo estratto di un discorso di Cristina che le è rimasto particolarmente impresso:

“Come ho letto una volta in un articolo su Marcel Wanders, Il design è una forma di ispirazione. Un modo di vedere il mondo che ci circonda, un tipo di approccio con cui vivere la propria quotidianità. È questo che mi spinge tutti i giorni a seguire questa strada da designer indipendente, sebbene lunga e tortuosa. Lo so, non è facile raggiungere i propri obiettivi, ma non bisogna mai fermarsi e soprattutto mai smettere di sognare.”
Cristina

Cristina Daminato è l’anima della start-up Mud is Mood

Ecco un breve assaggio:

Mud is Mood è il disegno imprenditoriale avviato e voluto da Cristina Daminato nel 2016, quando ha sviluppato e lanciato la sua prima collezione di oggetti in ceramica autoprodotti. Il progetto della giovane designer vede anche una collaborazione con l’artista e tecnologo della ceramica Nicola Boccini, partnership che le permette di implementare e definire tecniche innovative e sperimentazioni su nuovi materiali.

Cristina nonostante la giovane età è molto determinata e ha maturato importanti esperienze professionali. In particolare, la designer nel 2011, durante gli studi in architettura presso l’Università La Sapienza di Roma, ha vinto il concorso internazionale Prati Grows Up con il progetto Strariprati. Nel settembre 2013 ha svolto uno stage presso lo studio Castiglia Associati di Terni (che opera da oltre 35 anni nel design industriale e di interni a livello internazionale) e da cinque anni collabora con questo studio – dove ha accresciuto le sue competenze in industrial, interior e product design.

Il progetto fondato da Cristina è il risultato di una serie di contaminazioni, la fusione delle sue esperienze, dei suoi viaggi che si coniugano con la sua creatività, con la sua curiosità, e con l’amore per l’insolito e la scoperta. La designer ama sviluppare progetti che sono in grado di unire armoniosamente estetica e funzione, progetti che possano esprimere appieno il suo Mood.

Se volete leggere tutto l’articolo ecco il link:

Mud is Mood – le idee si trasformano in ceramica